lunedì 30 novembre 2009

RECENSIONE SU 'TROPPO BUONO'


Tratta da E-Zine, un bel sito di cultura , arte, spettacolo, ecco una bella recensione dello spettacolo "Troppo Buono".
Dopo vari articoli che riprendevano un po' le 'note di regia', questo mi sembra un bel resoconto ed una bella analisi.
Vi sottopongo le righe iniziali.....
Giulio Scarpati è ancora ... 'Troppo buono'
… Beh, se anche la Disney ha deciso di fare emergere il “lato oscuro” di Topolino, allora dobbiamo veramente rassegnarci al fatto che i tempi siano irrimediabilmente cambiati o, forse, che è sempre stato così ma non abbiamo mai voluto ammetterlo: la “Bontà” proprio non “paga” più…E per ricordarcelo – e rammentarlo soprattutto a se stesso … - è in tournee dal 6 novembre scorso, quando ha debuttato al teatro Dante di Campi Bisenzio, la ripresa dello spettacolo con Giulio Scarpati, Troppo buono, che tanto felicemente è stato accolto la stagione passata. Accanto a Scarpati, che lo accompagna in questo viaggio verso la “scoperta” di questa sorta di “malattia”, c’è ancora il bravo e talentuoso Bob Messini, in questo “one man show” praticamente cucitogli addosso da Marco Presta e Nora Venturini, che ne è anche la regista, e prodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, che anche quest’anno ha coraggiosamente “osato” una nuova produzione, “Appuntamento a Londra”, oltre a riproporre le precedenti già “collaudate”.Già l’anno scorso avemmo a dire che non ci meravigliava affatto questa “nuova” veste di intrattenitore, “dicitore”, lettore, narratore di sé di Scarpati e, soprattutto, la facilità con la quale l’artista si era cimentato nel canto, avendolo apprezzato qualche anno fa nei panni del Don Silvestro - … un buono anche lui, certo per … “mestiere”… ma sempre buono era … - della sempre verde “Aggiungi un posto a tavola”.....
.....CONTINUA QUI:
Buona lettura!

3 commenti:

Michela ha detto...

elena sei riuscita a scrivere e ad interpretare le mie stesse sensazioni sullo spettacolo di ieri! e infatti non si può che restare con la voglia di rivederlo! faro di tutto per andare a cervia o domani o mercoledì! Grazie di cuore Giulio!

dalila ha detto...

Elena ho letto attentamente quello che hai scritto, ti dico questo per chi come me non era presente ieri sera leggere le tue parole la trascrizione scritta di quelle che sono state le tue emozioni (alla fine è quello che hai scritto...non è una semplice recensione) mi ha fatto sentire come se fossi stata presente e come se le avessi vissute io in prima persona...ecco cosa vuol dire condividere qualcosa, visto che sei stata così brava meriti i complimenti, mi ero fatta un impressione su di te, adesso sono certa che è quella giusta :-)

Elena ha detto...

Leggo meglio solo ora quanto scritto da dalila: è vero..non riesco ad essere "giornalista" - del resto non è il mio lavoro,anche se mi piacerebbe... - sono solo una "spettatrice" che manifesta quello che "sente"...
Ma non sono niente di speciale...credimi dalila...ma grazie ancora anche a Michela