lunedì 16 novembre 2009

Bella intervista a Giulio su 'Brescia Oggi'


Giulio Scarpati, il dottor Lele sfida il Grande Fratello
Giulio Scarpati tornato, dopo otto anni di assenza, nel ruolo del Dottor Lele a «Un Medico in famiglia 6», è uno dei volti vincenti di Raiuno con Gianni Morandi e Carlo Conti. Grazie a loro, simboli di normalità e di una tv rassicurante, si è risollevata l'audience dell'ammiraglia Rai che aveva aperto la stagione con una curva discendente. Battuto al primo confronto il «Grande Fratello», «Un medico in famiglia», in onda stasera e domani alle 21.10 su Raiuno, si prepara ad una nuova sfida con il reality di Canale 5 prima del rush finale del 23 novembre, forte di una media finora del 28%.

«Lele - dice Scarpati - è accattivante perchè è rassicurante, sincero. In un momento difficile come quello che stiamo vivendo se ci togliamo la possibilità di essere rassicurati è finita. Nel caso del "Medico" abbiamo poi una famiglia allargata ma dove il centro è l'amore. Conta l'autenticità nei rapporti interpersonali. È una famiglia solidale e tutti vorremmo averne una così nei momenti difficili per sentirci più protetti dall'incertezza del futuro, dal lavoro precario». Viviamo, continua Scarpati che sta portando fatalità in giro per l'Italia lo spettacolo teatrale «Troppo buono», «tempi di confusione e conflitti, di provocazioni eccessive. Ho letto che anche la Disney vuole far diventare più cattivo Topolino. Forse è per questo che funziona il "Medico" e anche nel caso di Conti e Morandi penso il motivo sia la necessità di ristabilire un pò dei piccoli valori esistenziali che sono scomparsi. In "Troppo buono" c'è un pezzo in cui recito con in mano il vero Telegatto che ho vinto per "Cuore"».
Scarpati che nelle prossime due puntate sarà alle prese con questioni sentimentali, mentre nell'ultima (lunedì 23) ci sarà anche Nonno Libero che si è trasferito in Puglia, dice: «sono molto contento e grato per questo successo perchè non pensavo che a distanza di tanti anni si creasse un clima così affettuoso attorno alla famiglia Martini. Ho accompagnato l'infanzia di molte persone. Siamo andati bene anche se non siamo andati in onda sempre di domenica, rompendo la ritualità».
Battere il «Grande Fratello» («Medico»: 7.467.000, share 25.56% nel primo episodio e 7.004.000, share 26.93% nel secondo; «GF10» 5.381.000, share 24.24%) è stata una soddisfazione perchè «ovviamente fa piacere che qualunque fiction funzioni meglio di un reality, a prescindere. Comunque, libertà per tutti, l'importante è farlo con coscienza». Stasera il Dottor Lele «dovrà recuperare l'amore di Bianca, che ha un pò trascurato, e non sarà facile. Quello che mi piace è tenere insieme commedia e sentimenti».
Scarpati con la Rai ha altri due progetti:
«Uno più serio e l'altro più di commedia. Speriamo vadano in porto. Per "Il Medico in famiglia 7" non lo so, dipende dalle idee che ci saranno».

6 commenti:

Séverine ha detto...

ciao tutti!
i spettacoli finiscono a dicembre o ci sono anche l'anno prossimo?


Nb: scusate per gli errori ma non sono di lingua madre italiana :-)

Elena ha detto...

Ciao Severine! ben arrivata!
No non finiscono a dicembre! ci saranno anche a gennaio e doltre ma non sappiamo ancora le date precise...e non preoccuparti della lingua...qui parla il cuore...Vieni in cbox che chiacchieriamo!

Séverine ha detto...

Grazie Elena!
Allora fami sapere quando hai le date.. abito all'estero allora mi devo organizzare!
cos'è la cbox?

Elena ha detto...

Il c-box Severine, è quella piccola chat che vedi al lato destro: non occorre iscriversi e nemmeno mettere mail; ci viene anche Giulio quando ha tempo...come ha fatto questa mattina.
Per le date resta sul blog che Anna - eva nel blog che è la vera artefice di questo bellissimo "gioiello" - appena le ha le mette. Di sicuro, per ora, si sa di Roma.
Di dove sei Severine?

Séverine ha detto...

pero.. Giulio in persona?!?! Che honore!Abito in Svizzera francese.
A presto sul chat allora :-)

Elena ha detto...

SI' Severine!!! Appena può Giulio viene! Se vai nei commenti al post appena sopra, Anna lo ha spostato lì così si può leggere sempre...dimmi se non lo trovi!
Ciao!