domenica 18 ottobre 2009

I 'giovani' che seguono 'Un medico in famiglia'

Dai sondaggi un dato risulta molto evidente: la fascia 'giovanile' che segue questa fiction è notevolmente aumentata!

Posso verificarlo giornalmente dai messaggi in Facebook, in You Tube, nonché di persona, parlando con amici.

A tal proposito ho piacere di inserire un articolo di un giovanissimo allievo(15 anni) di un liceo classico che mi ha inviato questo suo gradevolisimo 'contributo'. Buona lettura e.... buoni commenti! (Bravo, Daniele!)
(cliccare per ingrandire)
L'articolo è stato scritto prima del cambio di giorno della fiction, dato che parla della 'domenica' e... chissa che non vi siano altre novità...Ma noi, imperterriti, seguiremo Lele e la sua famiglia,incuranti delle modifiche dei palinsesti!!

3 commenti:

Elena ha detto...

Complimenti vivissimi a Daniele!!! E' l'esempio che i "giovani" di oggi hanno solo bisogno - come noi..di ieri... - di "cose" positive alle quali "aggrapparsi" e che li facciano riflettere e sono perfettamente in rado di pensare con la "loro testa" senza aver bisogno del "gruppo", di uniformarsi, di essere tutti uguali.
E la televisione, quella "buona", a questo serve: a "svegliare" le menti ancora, apparentemente, acerbe e che non è vero che Isole, Grandi Fratelli, Talpe o Veline sono l'esempio che intendono seguire1
Ancora un "bravo" Daniele da chi può esserti di sicuro zia... se non ancora di più....

Daniele ha detto...

Grazie mille per i complimenti. Purtroppo si tende a demonizzare la televisione quando il mezzo è efficacissimo; sono spesso i programmi il problema.
Di certo, questo insegni ancora una volta che non bisogna mai generalizzare.
Ancora grazie!

Elena ha detto...

Grazie a te Daniele, perchè sei così "grande" - prendila nel senso buono: ho tanti più anni di te...- e dai fiducia che i giovani di oggi non siano tutti come li dipingono...Anzi: molto certamente la maggior parte è come te, ma sono gli "altri", quelli che fanno rumore, che sono più "visibili"...
E grazie per essere qui tra di noi!
Ancora congratulazioni!