domenica 23 agosto 2009

Un 'classico' in famiglia...

Forse mai, prima d'ora, Giulio Scarpati aveva prestato il suo volto e la sua voce per una pubblicità....Ma ora lo fa per presentare un'iniziativa davvero apprezzabile.E' già in edicola, infatti,il primo dvd della collana "Gli sceneggiati RAI.I grandi classici per ragazzi",riproposti dalla Fabbri Editori con la collaborazione di Rai Teche.

Da 'Pinocchio' a 'L'isola del tesoro', da 'Cuore' a 'Sandokan' da 'Gian Burrasca' a 'David Copperfield': una collezione davvero preziosa, ora che i nostri ragazzi hanno, purtroppo, sempre meno tempo (o voglia?) di leggere un libro, un classico, in particolare.
Qui il messaggio pubblicitario:

IL LINK DELL'OPERA:

http://www.edicolafabbri.it/Opere/Minisiti/60195/opera.html

4 commenti:

clafitzy ha detto...

devo dire la verità...è stranissimo veder giulio in una reclame..
ma non è una pubblicità qualunque, è una a favore dei libri e questo mi piace molto...

è un peccato che i giovani miei coetanei spesso non conoscano la magia che può regalare un libro e passino invece le ore a rimbambirsi davanti alla tele..
ci sono classici che non si possono non amare..e libri magari meno famosi ma che in egual modo possono regalare emozioni indescrivibili....
ci sono personaggi, penso al mio amato Fitzwilliam Darcy o a tanti altri, che non possono lasciarti indifferente e non coinvolgerti spesso ben oltre la fine della storia...

se la presenza di un personaggio noto come giulio può avvicinare qualcuno magari anche solo per curiosità visto che lui presta il volto a una simile campagna ben venga....
è bello vedere che anche in un'occasione simile giulio si dimostra un amante dei libri... :)

Elena ha detto...

Ecco...ritorna, finalmente, la "mia" "TV dei ragazzi"...quella che iniziava intorno alle 16,00-17,00, nel più classico bianco e nero.... E noi, ragazzi e ragazze di 8-10-12 anni ce ne stavamo lì, incantati a vedere quello che poi ci veniva, per forza, la voglia di leggere...o a vedere come avevano "trasformato" la nostra lettura preferita...Devo dire che non sono mai stata delusa..anzi... Ancora adesso, se penso a Stevenson e alla sua "Isola del tesoro" mi rieccheggia nella mente la sigla:"15 uomini, 15 uomini sulla cassa del morto...".Ma anche la sera ci si poteva riunire tutti e vedere"Il giornalino di Giamburrasca" che, naturalmente, i nostri genitori ci avevano regalato (una copertina verde...)come... beh.."promemoria"....per come era meglio NON fossimo....

Bellissima questa iniziativa, come le altre che stanno uscendo dalle teche rai e mi chiedo perchè la tv non le trasmetta, magari d'estate..non tutti vanno in vacanza...
E vedere Giulio in questa "nuova" veste...beh non mi sorprende, conoscendo il suo amore per la letteratura e la sua attenzione al pubblico più giovane.

eva ha detto...

Sono 'in linea' con i precedenti commenti. Non la chiamerei nemmeno 'pubblicità', in effetti...E' una 'comunicazione', come le tante che Scarpati fa attraverso interviste tematiche (vedi quelle sui figli, la scuola, l'Audiolibro) che hanno tutte un filo conduttore preciso: uscire un momento dalle dinamiche stranianti di questo nostro tempo e 'recuperare' dei valori...che male non fa!
Io li acquisterò per i miei figli e per i miei alunni, i dvd...

Elena ha detto...

Solo poche righe per dire che concordo con eva:nemmeno io la considero una "pubblicità" e...beh..io non ho nè figli nè alunni..ma come faccio a non comprare "L'isola del tesoro", "Gian Burrasca", "David Copperfield".... e tornare indietro nel tempo? D'altra parte mi sto "accaparrando" anche gli sceneggiati "gialli"...sempre in rigoroso bianco e nero, naturalmente....